Come igienizzare i materassi

igiene-materassi-salusdream-2

Prestare attenzione alla pulizia del materasso sul quale passiamo due terzi della nostra vita è molto importante per la nostra salute e quella dei nostri cari, inoltre l’esatta manutenzione permetterà  di conservarlo al meglio. La pulizia potrà essere semplice se eseguita con attenzione utilizzando dei semplici detergenti o elettrodomestici di uso comune.

 

QUALCHE SEMPLICE CONSIGLIO PER PROCEDERE CON UNA PULIZIA EFFICACE:

Lavatrice:

La maggior parte dei materassi in commercio sono dotati di fodera rimovibile e lavabile in lavatrice. Per un corretto utilizzo è importante seguire le indicazioni di lavaggio, ma se si aggiunge mezza tazza di aceto bianco direttamente nel bucato in lavatrice si aumenterà il potere pulente e igienizzante del detersivo, rimuovendo aloni e cattivi odori.

Aspirapolvere:

togliere qualsiasi copertura dal materasso e passare l’aspirapolvere per rimuovere completamente eventuali depositi di polvere. Se il materasso si può girare aspirare bene anche l’altro lato.

In alternativa per una pulizia più profonda si può procedere anche utilizzando il vapore.

Questo semplice accorgimento vi aiuterà a rimuovere la polvere oltre agli acari che causano tante allergie.

Le macchie:

Togliere con un panno pulito in microfibra, inumidito con acqua fredda, eventuali macchie tamponando senza strofinare fino al completo assorbimento del liquido.

Bicarbonato:

Completare con un rimedio sempre efficace: quello di cospargere la superficie del materasso con il bicarbonato lasciandolo agire per 30 minuti. Assorbirà i cattivi odori rimuovendo le muffe. Ripassate l’aspirapolvere per rimuoverlo.

Arieggiare:

Quando avrete terminato di igienizzare il materasso aprite la finestra della camera e fate entrare l’aria fresca e i raggi del sole. Eventuali liquidi ancora presenti sul materasso si potranno così asciugare.

Condividi sui tuoi social